Blog: http://Notes-bloc.ilcannocchiale.it

Una Poesia dai ... colori grigi. II,13.

13. [13.11.05, ore 01:35:27 II,13. Il papiro ritrovato dal suo ... corpo dimezzato] Carissima mia e … adorata … A … d … e … / sai … / sto per abbandonare per sempre / quest’antro che … / per me - non posso negarlo! – / ha assunto un significato fin troppo … / come dire … importante ... / in un particolare tratto del cammino di mia vita! / Non ha più senso, però … / star a visitar in esso / angoli polverosi, vuoti e … / privi d'ogni luce. / E … l'amore, infatti, / come dice il gran Poeta, / "move il Sole e / l'altre stelle", / ma … se l'amore non v'è … / neppure il Sole … / e … neppure l’altre stelle ... / né girasoli … / né battiti d’ali di farfalle! / Ma cosa sto a scriverti? / Non sono questi … i contenuti che … / con mia missiva / voglio che ti … raggiungano. / Ho desiderio … piuttosto, / di … raccontarti che ... / oggi, ho pensato che / l'unica cosa che mi restava da fare era / di dar la caccia … sfrenata a quel … di Cupìdo. / L'ho cercato dappertutto, / finché l'ho trovato / e - credimi - gli ne ho date di santa ragione! / Son certo che … se ne ricorderà … / per il resto della sua eternità. / Comunque … / sono convinto che / a me non darà più fastidio … / anche perché gli ho detto chiaramente che / se ci proverà un'altra volta ... ad incastrarmi … / la mia reazione sarà per lui / molto ma molto più pesante / da sopportare. Gli ho ricordato pure che … / noi uomini, un dì, sì … / lontano nel tempo … siamo stati salvati da Prometeo, / e … da allora … giammai … più … / noi uomini … né servi, né schiavi … degli dei! / Se n'è, allora, andato … / - ma … devo … confessarti: / lasciandomi un grande vuoto dentro, / anche perché … ho ficcato dentro a la sua faretra / una striscetta di papiro con su … inciso un nome … / composto d'un insieme di colori che … / pur non esistendo da … nessuna parte, / brillava - tale insieme – / nei vari suoi ... caratteri; / mi ricordo … a stento che / v'erano … delle letterine: / se non ricordo mal … due consonanti … / appena (una "d" e una … "r") ... / poi, fammi pensare un po' … / ah, sì, delle … / Quattro, ... forse! / Sì, proprio quattro: / una "y" - sì, era proprio una "y” -, / una … “u”, / una "a", / anzi una … “A” / ed … una … / sì, una … "e"! Ma … no … / non chiedermi l'ordine in cui erano disposte: / ho, infatti… provato … tante volte a dar loro … / un senso, / ma non vi sono mai … riuscito, / nonostante quella "A" volesse / mettermi … su … buona strada! / Sarà stata la vile vendetta di Cupìdo? / Non so! / So soltanto che io … / son tornato indietro … / nel tempo … / ed ho ritrovato quel bivio … / ch'un giorno avevo incrociato / … per caso, / e ... sai … mi sono accorto che … / non appena ho imboccato la strada che … un dì / non avevo, forse … per nulla scelto, / voltandomi indietro ... / alcun bivio scorgevo! / Sì, proprio nessun … bivio: / la strada? / Perfettamente diritta … / neppure una curva che potesse nascondere alla vista, / non so ... un sentiero nascosto! Nulla … proprio / nulla! / E mi sono rimesso, così … in cammino, / come è giusto che / decida di far un viandante che, però … non sa affatto / …camminare … da solo ?! / … l'inizio è stato difficile: / in me non v'era più certamente l'ansia amorosa / d'un Edoardo verso un'Ottilia de / "Le affinità elettive" / dell' … immenso Goethe, / anche se … quell'ansia amorosa avevo pur … provata … / ma – mi domando ancor: quando? Dove? / Eppure il tempo … il luogo … li sento ancora … / prossimi, vicini, sì ... molto …vicini! / ... Poi, mi son detto: … / dai ... forza, che incontrerai tantissima gente! / E … sai… me ne sono convinto: / e, adesso, / m’appar d’esserne certo! / Forse, perché sento d’esser stato … abbandonato / - finalmente? Tristemente? – da quel … di Cupìdo ... / Ma sì … tornerò sulla mia strada … / ad imitar , cioè … Odisseo / ed invitando i miei compagni e … / compagne di … via … a legarmi / strettamente con catene robuste all'albero della "mia nave" … / allorquando mi toccasse di incontrar … / per caso o per ricerca mia … / nuovo o … pur antico canto di Sirena! / Sì … vivrò o, meglio, ritornerò a vivere … di nuovo, / con … mie amate donne, / e con i molteplici "Odissei" di questo mondo .../ … Ma che sto a scrivere? / Non so neppure, se mi leggerai … / né vorrò … forse, mai saperlo! / Ti prego, anzi … se ti capitasse di leggermi, / non … rispondermi! / Non potrei ascoltarti … / né leggerti, infatti! / Sì, perché … sai, non appena avrò spedito questa … mia / (ah … sai che, poi … alla fine … non mi hai aiutato a risolvere il dilemma, se / "X" sia … sostantivo maschile o femminile!?) … / sì, in quello stesso momento … "butterò la chiave", / dimenticando per sempre e … / e … di questa casa! / Spero, certamente, / di ri-incontrare la Signora, / il cui nome è … e con la quale … / spero di poter intrattenere un / … buon rapporto di … lavoro! / Ma, che sto a raccontarti: / che ne sai tu di questa … Signora! / Ti amerò ... per sempre … /

Pubblicato il 27/11/2014 alle 13.14 nella rubrica Dal mio cassetto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web