Blog: http://Notes-bloc.ilcannocchiale.it

Frammento ...

30.
-“Ma come ... l’ha pensato, proposto e, infine, ottenuto e ora si tira indietro? Non capisco!”

-“Vedi, mia cara, c’era una volta un tizio che non sapeva cosa comprare da mangiare alle sue gallinelle, finché gli venne un «lampo di genio» e disse fra sé e sé e lo comunicò pure alle sue gallinelle: «eccovi i soldi, compratevi quello che volete»! Perché ti racconto questa storiella, mia cara? Per farti capire, anzitutto, che vi sono delle persone che pensano di trattare gli altri come se fossero gallinelle, ma anche per farti comprendere che bisogna diffidare di chi vorrebbe apparire capace di pensare, proporre e creare una qualsivoglia cosa ma che ... alla fin fine è del tutto asettica e vuota. Ogni struttura, infatti, deve essere riempita di contenuti dinamici e funzionali! Diversamente, il pensatore dimostrerà di essere soltanto un vanesio e … «le gallinelle» – ammesso che ci siano! - … moriranno di fame! Torniamo a casa, piccola”.

Pubblicato il 24/5/2007 alle 12.45 nella rubrica Frammenti di esistenza.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web