Blog: http://Notes-bloc.ilcannocchiale.it

Riceviamo dall'ASSOCIAZIONE "CENTRO STUDI E RICERCHE 'EROS E LOGOS' DI MONREALE

Messaggio N°41 22-10-2006 - 10:50
Tags: Informiamo i Soci che ...
 

Il 21 Ottobre 2006 Mostra di alcuni dipinti realizzati nell'Estemporanea 1° Maggio a Monreale

Presso i locali dell’Associazione “Centro Studi e Ricerche ‘Eros e Logos’ di Monreale, si è svolta, ieri 21 Ottobre 2006, una Mostra d’Arte che avrebbe dovuto raccogliere i dipinti dei 15 Artisti che, in data 1° Maggio 2006, sono stati realizzati nella zona Belvedere, adiacente al Duomo. 10 gli Artisti che hanno messo a disposizione i loro lavori e 5 gli Artisti, ieri, presenti all’inaugurazione. La Mostra resterà aperta al pubblico sino a giorno 28 c.m., dalle ore 16.00 alle ore 20.00.

Se foste stati tutti presenti all’evento di ieri, cari Pittrici e Pittori, Vi avrei detto:

“Sono trascorsi cinque mesi dal giorno in cui Voi, giovani pittrici e pittori, vi siete cimentati in una certamente non semplice avventura. Era il 1° di Maggio del 2006: alcuni di Voi erano affacciati su quel paesaggio che, una volta, tutti conoscevano come Conca d’oro; altri di Voi, a ridosso di nobile architettonica struttura, quasi a voler ascoltar la voce antica delle pietre magistralmente sistemate da uomini d’un tempo andato; altri ancora si rendevano come viva cornice a … pianta d’un giardino che, oggi, è, per incuria dell’uomo, purtroppo assente. E, poi, cavalletti, tubetti di tempere e di oli, pennelli, tavolozze, odori di diluenti e … dita macchiate da colori potenziali di forme addivenire e … risate, furtivi sguardi intessevano un tutto allegramente pigmentato, mentre sbandieratori di contrade e cittadine lanciavano per aria drappi ed aste di bandiere e … venditori di semi e noccioline vendevano i lor prodotti, insieme a girandole e leccornìe per i piccini. Le ceramiche, lì nei pressi, attraevano della Messina, grande artista, e, poi, la Cattedrale, sontuosa dietro il gran portale che proteggeva, dorato e intessuto di tesserine, Pantacreatore e imago varie e tutte anch’esse colorate d’auree e brillanti pietruzze.

Giovani artisti, Voi, gareggiavate non certo l’un contro l’altro, ma contra al tempo, per mostrare Vostra perizia. Dinanzi ai Vostri occhi non v’era quel che vedevano l’altrui persone, ma idee e pensieri che si rincorrevano, evitando d’esser carpiti soltanto e da Vostro cuore o da Vostro intelletto e … Vi fermavate, assorti, ogni tanto, cercando di trovar tra il Vostro già creato orme di quelle idee, di quei pensieri prima intravisti e, quando, li scorgevate vi pre-ci-pi-ta-va-te a catturarli con i Vostri e spatole e pennelli. Era una gioia osservarvi così impegnati a vivere e a creare un qualcosa che … durerà, forse, nel tempo? che … decorerà, forse, parete? che … farà immaginar chissà quali immagini ad occhio di futuro osservatore? Chissà! E così nascevano … foglie e fiori e, del miele e della cera, l’autrice o l’autore e … rami e tronchi e marine acque e golfo ed architettoniche strutture e … volti, di donna soprattutto, e labbra da cui emergevano … soffio, alito o bacio o mistero, mentre l’orchestrator di tutto ad architettar continuava, sedato da sguardo d’amica tenera, di sempre.

Voi, oggi, 21 Ottobre 2006, a Monreale, città d’arte e di storia e di Re, in dieci siete a ritrovar e a mostrar Vostre opere, figlie d’estemporaneità non semplice, ripeto, … da eseguire. Voi, nell’alfabetico ordine, siete … Annaro Kelita, Campione Luciana, Castiglia Marcello, Costantino Elena, Costantino Francesco, Costantino Rosa Laura, Lippa Maria Luisa, Maniscalchi Nicola, Ramondo Mariella e Tumbiolo Maria Linda; e …donate a noi Vostra presenza e Vostro pacato ardore d’artisti in erba, ma che della rappresentazione d’arte possedete abilità e capacità. I dipinti di una grande artista che di nome fa Agata e di cognome Fasulo Vi guarda e sorride, ricordando il suo iniziar d’un tempo dentro le sale d’una Associazione della Panormus degli anni Settanta.

Io, Noi, qui con Voi presenti, Vi auguriamo di non tralasciar giammai tale espressione dell’arte, perché l’uomo, soprattutto oggi, ha gran bisogno di sognare, di pensare, di crescere e di rinnovar se stesso; ne abbiamo conferma anche da un articolo di recente pubblicazione che dice che “l’arte non servirebbe a nulla, ma è … indispensabile, tant’è che un gruppo di artisti proclamano, facendo arte però, “un’(auto)ironica, onnicomprensiva, dissacrazione del ruolo degli artisti e di tutto il mondo dell’arte” (vedi l’articolo su “l’Unità”).

E, così, prima di chiudere questo mio intervento, voglio dirvi di un qualcosa che ho letto da un sito : una bloggerina, di nome Stella, intitolava il Suo Post “La Danza del dono” (vedi immagine - modificata e posta in alto a questo scritto - del dipinto della pittrice Agata Fasulo -) e scriveva:

"Osservando un dipinto nel web mi sono incantata. Chiedo scusa alla pittrice se ne scrivo e prendo a prestito il titolo del suo dipinto, ma ne sono restata incantata.

La danza del dono

Un incanto di colori

Un quadro dipinto

Con colori pastello

Il verde la speranza

Il rosso la passione

L’azzurro l’infinito

Il rosa la dolcezza

Il giallo il sole la luce

Danzano le fanciulle

Su un cielo a sfumature

Azzurre e blu cobalto

A forma di mezza luna

Leggiadre movenze

Come un volo di farfalle

Che leggere volano nell’aria

Come danza tribale

Si intravede l’oriente

In quella danza dolce

Le movenze delle fanciulle

Che sembrano spiccare il volo

Con le braccia tese verso l’alto

Aquiloni che volano trasportati

Da eolo trattenuti da un filo

Invisibile legato alle mani

Delle danzatrici

Un esile fanciulla nasce

Dalla conchiglia

Come la venere di botticelli

In un ventaglio di madreperla

A corona di essa

I lunghi capelli neri

Ricadono lisci sulle vesti

Contorti i corpi danzano

In movenze antiche

Pennelli che parlano

Di un tempo che fu

Sfiorano il cielo nelle

Danze sembrano veli

Che danzano al vento

Illuminando con i colori

Ritrovi nel dipinto

Un esplosione di

Leggiadria

Forza

Solarità

 

Stella

 

Sai, Magic, … quel dipinto che ho visto nel web e che mi ha incantato per i suoi colori e per la grazia delle danzatrici credo che … l’abbia visto nascere ne ha condiviso la bellezza e la crescita ed è fortunato in questo ne ho visti altri della stessa pittrice ma hanno un altro senso un'altra visione che non riesco io a scriverne forse perché non sono un pittore e mi incanto solo coi colori ma deve essere bello creare qualcosa che nasce da dentro di te dal tuo pensiero più profondo più misterioso"

 

"Infatti, Stella, sono artisti che ci parlano attraverso forma e colori, che ci stupiscono per la grande bellezza ..."

Magic

 

Questo ho letto, per caso da un Blog e l’ho voluto riportare, perché, son convinto, che mille occhi Vi guardano, oggi, grazie alla tecnologia! E ... son convinto anch'io che Stella abbia ragione, quando scrive "... ma deve essere bello creare qualcosa che nasce da dentro di te dal tuo pensiero più profondo più misterioso", quindi, voglio rivolgerVi gli Auguri miei e dell'Associazione, condividendo le parole della blogger sopra  riportate, e dirvi ad maiora, giovani artisti! E ... che altri Vi notino e parlino pure di Voi, come hanno fatto le due donne di prima, Stella e Magic che, virtualmente, parlavano d’un quadro che non sol io, qui in Associazione, conosco.
                                                                              Ignazio Licciardi

Monreale, 21 Ottobre 2006

Organizzatori della Mostra:

Dott. Arch. Ugo Licciardi

Dott. Nadia Grande 

tratto da:
C.S.R. Eros e Logos
foglio informativo del Centro Studi e Ricerche

Se ne dà notizia su www.balarm.it



Non dimenticate di visitare la ... 
Tavola Rotonda 2  1

Pubblicato il 22/10/2006 alle 11.13 nella rubrica Dal Centro Studi e Ricerche "Eros e Logos".

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web