.
Annunci online

di Ignazio Licciardi
Mi rivolgo soprattutto alle future educatrici e ai futuri educatori! Grazie.
post pubblicato in Tavola rotonda su ..., il 5 luglio 2009


Un grande problema deve assolutamente trovare tantissimi interlocutori! Grazie.

Su Facebook è stato posto un problema di grandissima portata da mia figlia Francy!

(il problema posto da Francy):

http://www.facebook.com/group.php?gid=100201719931 

(il luogo dei commenti):

http://www.facebook.com/wall.php?id=100201719931#/wall.php?id=100201719931 

(Area discussioni sul tema):

http://www.facebook.com/home.php#/board.php?uid=100201719931

Al momento, è presente una forma di dialogo tra lei e me, ma gradirei immensamente che altre/altri - soprattutto se donne - intervenissero sulla problematica posta. Mi rivolgo, allora, a Voi, care e cari future/i educatrici/educatori perché possiate partecipare con le vostre considerazioni e invitare anche altre/i ad affrontare tale problematica

Grazie.

Post pubblicato anche in "HumanitatisArx"

http://www.technologeek.com/blogs/index.php?blog=36&paged=1&page=1

Mentre Walter prepara il Festival della "protesta", noi ascoltiamo un Poeta della Protesta! Fai con calma, Walter, l'Italia può ... aspettare!?
post pubblicato in Impossibile dimenticare ..., il 9 luglio 2008


 
LE "POESIE INCIVILI" DI CAMILLERI



RITA BORSELLINO: "BISOGNA ESSERCI TUTTI UNITI IN PIAZZA"

da "la Repubblica", 09-07-08

Appello di un monaco leader del movimento del popolo birmano
post pubblicato in Messaggi, il 21 ottobre 2007


Appello di un monaco leader del movimento del popolo birmano

«Ai buddisti di tutto il mondo, agli attivisti e sostenitori del movimento birmano, vi prego date un aiuto per liberare il popolo birmano da questo sistema disastroso e cattivo. Ai sei miliardi di persone del mondo, a coloro che sono solidali con le sofferenze del popolo birmano, vi prego, aiutateci a liberarci da questo sistema malvagio. Molte persone vengono uccise, incarcerate, torturate e deportate in campi di lavoro forzato. Chiedo di tutto cuore alla Comunità internazionale di fare qualcosa per fermare queste atrocità. Le mie possibilità di sopravvivenza ora sono molto flebili. Ma non mi sono arreso e continuerò a fare del mio meglio».

                                                                   Ven. U Gambira, portavoce del Movimento del Popolo

                                                                                                             da http://perle.risveglio.net/




Onda birmana

No.

Uno stilista non è l’autore

del lungo sfilare del rosso.

No.

Non si tratta di bolidi

spinti da cavalli frustati.

No.

Non sono nemmeno formiche

colte dalla smania di esibirsi.

Niente di tutto questo.

E’ un’immensa onda umana

in cerca della spiaggia Libertà.

(Cesare S. Grizzly)

http://grizzly47.splinder.com/

Sfoglia giugno        agosto
il mio profilo
rubriche
links
tag cloud
cerca
calendario
adv